Reply

La cognata

« Older   Newer »
Pain_Z
view post Posted on 15/12/2008, 17:35 QuoteSegnala abuso




Come ogni sera vado a morosa, sai che novità; è già un pò di tempo che resto a dormire da lei, ormai è già un pò che ci frequentiamo e abbiamo preso questa decisione.
Con lei, oltre ai suoi genitori, abita anche suo fratello, anche lui con la morosa al seguito da parecchio tempo e da parecchio tempo anche lei spesso e volentieri rimane li a dormire, visto che abita un pò lontano.
Una sera delle tante io e la mia ragazza andiamo a letto a guardare la tv e verso le 23 iniziamo a dare i primi sintomi di sonno, la mia ragazza si addormenta quasi subito, io invece rimango sveglio a stento a guardare lo “Zelig”.
Passa poco, quando sento i cognatini arrivare a casa; salgono le scale e vanno nella loro camera; si sente che bisbigliano un pò e di li a poco si iniziano a sentire mugolii strani. Sul momento non riesco bene a capire cosa sia, ma basta un attimo di attenzione per capire che stavano iniziando a fare sesso.
Dal mugulare si passa all’ansimare di mia cognata che evidentemente se lo stà già prendendo, continua ad ansimare con una certa foga, poi si sentono rumori e poi di nuovo Valentina (mia cognata) che riprende ad ansimare, continua, continua, poi ancora rumori...poi il quasi silenzio.
Sono sempre li nel letto io, con il volume della tv completamente azzerato per non perdermi neanche un secondo della sinfonia; la mia ragazza non si è accorrta di nulla, continua a dormire. Ecco che sento la porta dell’altra stanza aprirsi, è Valentina che prende le scale e sicuramente va in bagno a darsi una sciaquatina...
E’ più forte di me, scendo anche io, apro la porta della camera, non c’è nessuno in giro e la porta del cognato è bella chiusa; allora scendo le scale e vedo lei entrare in bagno e chiudere la porta. Ecco che scendo gli ultimi scalini, prendo coraggio ed entro!
Lei è sul bidè, completamente nuda!
-Ehi, ma non puoi bussare!- mi dice. Rimango un pò di sasso nel vederla nuda completamente davanti a me! Addirittura mentre se la stà lavando! Si ferma, prende un asciugamano e cerca di coprirsi alla bene meglio.
-Però, avete fatto un bel lavoretto lassù eh!-
Lei rimane un pò li poi dice- Perchè? Si è sentito?-
-Cavoli, fai degli urli!- le rispondo io.
-Però complimenti a tutti e due per lo spettacolo che mi avete fatto sentire!
-Fai pure le spiritoso! .....Ti è piaciuto almeno?- risponde lei.
-Ovvio- rispondo.
Allora domani sera ti faccio una sorpresa. Dai adesso esci che mi devo lavare e poi torno a letto, buonanotte.-
-Ciao buonanotte.- Ed esco
Torno in camera mia ancora un pò estasiato da quello che avevo sentito e col dubbio di cosa potesse essere la sorpresa.
La sera si replica, io arrivo a casa della mia ragazza e ce ne andiamo in camera a guardare la tv, lei si addormenta quasi subito.
Dopo un pò scendo a prendere un goccio d’acqua e sento rietrare i cognatini.
Ci salutiamo e salgono in camera loro, Vale rimane dietro lui e prima di salire le scale mi fa un cenno con la mano, come a ricordarmi della sorpresa.
Li per li non capisco, aspetto un pò a risalire, passato un quarto d’ora salgo le scale e inizio a risentire i rumori di ieri sera.
Mi avvicino alla porta dei cognatini, ed ecco la sorpresa, Valentina mi aveva lasciato la porta della camera socchiusa, in modo che io potessi sbirciare.
Sono sul loro letto da una piazza e mezzo, Paolo mi da le spalle ed è nudo coricato.
Lei invece è in mezzo alle sue gambe, nuda anche lei e glielo stà leccando. Vedo che lei ogni tanto alza gli occhi verso la porta, come ad assicurarsi che io ci sia e che mi goda lo spettacolo. E io certo che ci sono, con mia enorme sorpresa a guardarmi una notte di sesso in diretta dei miei cognatini.
Lei glielo lecca per un pò, poi si alza e non facendolo spostare sale su di lui fino a fargli arrivare la sua vagina in faccia.
Lui a quel punto tira fuori la lingua e inizia a leccargliela; la testata del letto è molto vicino alla porta e in quella posizione lei è molto vicina alla mia postazione.
Lei mi guarda negli occhi e inizia il suo sensuale ansimare...che cresce sempre di più mentre quasi stà per venire.
Lui continua a leccargliela, a quel punto mi viene un gesto istintivo, ho l’uccello in fiamme e non posso far altro che tirarlo fuori.
Glielo mostro, lei me lo guarda e allungandosi un pò quasi me lo sfiora, sono in visibilio!
Lei bastarda più che mai riscende nella posizione di prima dopo averglielo leccato ancora un pò risale e se lo infila dentro a smorza candela.
Ecco che inizia il suo sali e scendi sul membro di Paolo e inizia a godere come una pazza, il suo ansimare si fa sempre più forte e nel frattempo continua a guardarmi, li sulla porta con il mio uccello in mano sempre più incandescente dal piacere.
Lei continua il suo andamento, lui stà quasi per venire, allora lei si toglie da sopra e continua a menarglielo con le mani, facendogli una fantastica sega!
Ormai è al limite ed infatti viene proprio in quell'istante colando il suo succo sulla propria pancia.
A quel punto mi allontano dalla porta, ancora con il mio uccello in mano e corro in bagno, non resisto, devo masturbarmi; dovo aver visto tutto questo è inevitabile!
Tropo preso dalla mia eccitazione vado in bagno e mi siedo sul water, quando dopo un paio di minuti entra Valentina, che ovviamente era venuta a rinfrescarsi. Entra che io me lo stavo menando...-Ehi, però, faccio un bell'effetto....-mi dice. Rimango sorpreso dal suo ingresso, ero intento a fare altro.
-Gran bella sorpresa- gli dico- non posso che masturbarmi adesso.
-Continua pure- mi risponde. E si siede sul bidè accanto a me.
Vista la situazione non me lo faccio ripetere due volte e comincio a menarmelo.
Lei intanto comincia a lavarsela fianco a me, mentre io cercavo di gustarmi la sega più strana della mia vita; vedo però che a lei, il fatto di vedermi menare l'uccello, fa un certo effetto e con la scusa di lavarsela, inizia anche lei la masturbazione...
Situazione stranissima, io e mia cognata che ci masturbiamo insieme in bagno, da non credere!
La cosa eccitava entrambi, forse proprio per la stranezza dela situazione, ma nessuno dei due voleva interrompere la cosa, anzi.
Evidentemente la scopata di prima non le era bastata, il nostro grado di eccitazione era ai massimi livelli, io ormai ero al punto di scoppiare, quando lei si alza dal bidè e si avvicina a me, toglie la mia mano dall'uccello e...- Ti va se continuo io...?!?-
Neanche le rispondo, mi appoggio con la schiena un pò all'indietro e lascio che faccia lei. La sua mano inizia ad avvolgermelo e con delicatezza continua il suo movimento nell'intento di farmi venire; ma la cosa ero troppo a portata di mano e non se la lasciò sfuggire, in un attimo mi ritrovo il mio uccello completamente risucchiato dalla sua bocca; mi lecca il glande, poi me lo ritorna ad ingoiare tutto poi riesce e me lo lecca fino in fondo, ad arrivare alle palle...una sensazione fantastica...
Ritorna a prendermelo in bocca e inizia ad aumentare il ritmo, dopo quattro o cinque pompate il mio succo le innonda la bocca, ma lei non smette di succhiare ancora avvolta dal suo piacere e dal mio. A quel punto mi lavo in fretta e furia e lascio a lei il bagno, ci salutiamo e ci diamo appuntamento alla prossima sorpresa...!
 
Top
0 replies since 15/12/2008, 17:35
 
Reply